Milano Salamoie – Le Cavolaie

“In questo paradossale esordio l’emerito spagnolo gruppo Le Cavolaie ci propone una musica coltissima.
Infatti nello svolgersi della narrazione fonologica incontriamo figure uditive sorprendenti.
A cavallo fra nuovo tribalismo ed antichi sapori sonori, la band statiunitense lancia nel nuovo millienio emozioni.”
Siren Robustini, il gazzettino musicale

Indaco Fuso Kali Gandaki

Ecco a voi la prima uscita discografica dei Bell’Epokemon Rêve du Tangeris:

In quest’opera musicale in tre atti l’ensemble conduce un inedito esperimento di sincretismo trans-epocale straordinario, la critica lo ha già elogiato tra le massime espressioni della cultura. Fin dalla copertina è evidente la perfetta simbiosi di elementi eterogenei che vanno ad costituire un unicum innovativo e mai scontato.

I Bell’Epokemon Rêve du Tangeris sono:
Numeno Paris
Elsamater
Oblio n. 6

Cyberkabuki – un hommage pour SCSS

———————————————————–
CSCC Records
dedica quest’opera intessuta di sapienza, spiritualità e trascendente emotività alla storica etichetta SCSS Records, patrimonio sonoro e realtà immaginifica che da sempre costituisce fonte di ispirazione per artisti ed etichette, tra cui – in primis – CSCC Records, il cui marchio nasce come consapevole e riconoscente tributo a SCSS (www.gliaciditonanti.com).
———————————————————–

Dall’alba della coscienza, dal crepuscolo del tempo, fino al gravido humus della notte astrale, CSCC Records naviga nell’eterea materia del suono, nube e radiazione che emana visione ed emanazioni visive. CSSC vede ciò che sentirete, sente ciò che deve essere visto.

Proprio per questo CSCC ha voluto e realizzato ciò che doveva: il ponte, l’arco sonoro che solo sa collegare in afflato sintetico antichità e modernità d’oriente e d’occidente, marmoreo monumento e transeunte video-glitter, schiamazzante perturbamento kawaii e ieratica salmodia.

In “Cyberkabuki” CSCC Records ha saputo riunire ciò che il mondo dell’arte riteneva inconciliabile: l’autorevolezza ed il rigore accademico dei Boltzmann Cryterios, da sempre in prima linea nella constructio-deconstructio culturae, ed il fascino ineffabile, l’energheia pop-clastica e neon-futuribile, il teatro senza tempo dei LO HO, in un uberfeaturing capace di ridefinire, quale un secondo impatto Terra-Theia, i contorni del conosciuto, del conoscibile e dell’immaginabile.

Boltzmann Cryterios:
Prof. Vincenzo Rubens
Prof. Andrej Tornelli

LO HO:
U Uang Siau Cciu
Ming Lu

 

Recipienti Vuoti

“Recipienti Vuoti” è un album essenziale nell’iter creativo-documentaristico degli “Augmented Broda” che segna un punto di svolta nella loro incessante ricerca Ufoidologica.
Traccia dopo traccia svelano con rigore scientifico i grandi misteri di Rabbini nel comune di Morfasso ove bizzarri affioramenti rocciosi testimoniano l’inconfutabile presenza di giganteschi Ufo litici sepolti nell’Appennino Piacentino, sofisticate centraline di un’avanzatissima civiltà aliena.

Noi fluiamo antifallici

La Cscc è lieta di presentarvi l’esordio discografico dei
“Pene Fallico” che con questo album-manifesto esprimono tutto il loro dissenso verso il sessismo ed il patriarcato.

I Pene Fallico sono da sempre impegnati nella decostruzione consapevole del mito virile finalizzata alla piena e depeniena realizzazione del femminino sacro che alberga in ognuno di noi.

I Pene Fallico sono:
Agatha Znachok
Linnea Fuyuko
Maricha Zatterone
Chantal Guðnadóttir

💖😘
NO al fallocentrismo penieno
NO alla fallocrazia peniena
NO alla fallicità del pene

“Solo quando prenderemo intima coscienza della fallicità del pene potremmo liberare noi e il pene dalla fallicità.”

Il primo album de “gli invertebrati”

Musica Molle” è l’esordio discografico di questa promettente band che sta flosciamente emergendo dall’underground:

Musica testi e cicale by :
Teó – testi e randomizzazioni
Federica Rotto – flauto di pan e dialoghi
Jasmin Conca – drum machine
Fogliolina Punk – suoni sintetici

Un ringraziamento particolare alla CSCC che ha permesso tutto questo

CRICETI VOLANTI NON IDENTIFICATI

Benritrovato fedele amico di wordpress!
Dopo mesi di alacre lavoro ho finalmente forgiato questo piccolo grande gioiello della danza e della musica elettronica.
Ti entrerà nelle vene e nutrirà senza soste il tuo sistema linfatico.
Inoltre è stato progettato per favorire la corretta digestione dei grassi polinsaturi.

Buona digestione e buon ascolto!

ps: come ben sai mi trovi anche su instagram, clicca per scoprire le mie nuove 744 opere di quest’anno >>> https://www.instagram.com/bananartista/

Bianca Brecce suona “Domenica” e balla con Michael Jackson

Bianca Brecce con un pappagallo a Bergamo Arte Fiera
Bianca Brecce  esegue “Domenica” con un pappagallo

Bianca brecce poetessa, pianista e compositrice ritratto
Bianca “Jackson” Brecce esegue dal vivo “DOMENICA” una sua composizione inedita.

Bianca Brecce (pianista, insegnante, poetessa e procione www.biancabrecce.wordpress.com) ha eseguito un suo brano inedito.
Registrato in occasione della presentazione del libro “Filosofia del presepe” di Erasmo Silvio Storace (ed. AlboVersorio) presso lo spazio culturale “Isolacasateatro” di Milano.
Video arte e fotografie di (b)ananartista Smeraldus Mbube.

 

ARCADIA

"ARCADIA"  - (b)ananartista orgasmo sbuff - www.bananartista.com
“ARCADIA” –  mixed media on A4 paper – (b)ananartista orgasmo sbuff 20014 – http://www.bananartista.com

come succhiando
sul ventre
distese
d’oro ed erba
dolci ragazze che vanno donne

come giunchi
distese
e gli occhi – alambicchi d’oro
e i ventri – ampolle d’argilla rosse

succhiano e gonfie
di terra come madri felici
porgono il seno
danzano lente
Arcadia

parole di Bianca Brecce.
dipinto e musica di www.bananartista.com