La videoarte dei Conceptus

Questa monumentale opera prima dei Conceptus s’intitola “Monumentaler holismus metropolis Abbruchbedingung” ed è un omaggio al capolavoro distopico di Fritz Lang.
Come per la pellicola del regista tedesco anche per questo film d’avanguardia è evidente l’afflato visionario e futuristico dei simbolismi e dei riferimenti all’Occulto.
I Conceptus sono un collettivo che lavora a livello internazionale nell’ambito del cinema sperimentale e che ha nel suo novero artisti quali Halberto Hungela, Namwianga Th Exas, Monumenten Eternitad, Chãrdeul Ihuxsiov, Mollusco Chiacchierato, Circio Gnioing Matongo e tanti altri.

Vi auguro una buona visione.

Ciglia senza volto

ciglia senza volto: collage digitale di (b)ananartista sbuff

fra le
frammentazioni di un mondo che colava acido
stancamente come un mulo di seta ardita e lattiginosa
mi divincolavo nella morsa dei lenzuoli sfilacciati in menopausa fra le macchie di sangue dell’ennesimo litigio.

l’epistassi copiosa del drago mi abbacinò per lunghi istanti
e dai pertugi delle narici potevo osservare
l’andirivieni delle figure magnetiche attaccate al frigorifero
mentre annose domande friggevano a fuoco lento la mia mente.
dove stavo andando?

le mie setole iniziarono a pungere con effimera efferatezza la galassia nera delle tue ciglia senza volto avvolte da un panno madido di sudore:
dov’eri?
inesorabilmente
il soffio vitale delle tue membra
si dilatò su di me.