Toh

TohTohTohTohTohTohTohTohToh
TohTohTohTohTohTohTohTohToh
TohTohTohTohTohTohTohTohToh
TohTohTohTohTohTohTohTohToh
TohTohTohTohTohTohTohTohToh
TohTohTohTohTohTohTohTohToh
TohTohTohTohTohTohTohTohToh
« Toh, » disse Jules turbato « non ci avevo pensato ».

Spirito d’Europa, il capo-capolavoro dei Conceptus

I Conceptus, collettivo artistico dedito al cinema d’avanguardia e alla videoarte, celebrano ed edificano l’Europa.
A questo monumentale e pedagogico progetto hanno partecipato: Guillaume, Bike Mongiorno, Ysingrinus, Jismael Otorivich, (b)ananartista Orgasmone Sbuffuff, Atti Effimeri, Bambuta Bolivion, Sey Shimbram, Cinzio Marcello, Ginocchia Rotte, Spirith Jenio, Vi Comunico, Cosmos Pacyugo, Declino Cognitivo, Halberto Hungela e Oxxo Nab$.
—–
Spirito d’Europa è una gravissima violazione del conformismo costitutivo cui sembra essere stata ispirata la sedimentazione spirituale del Popolo continentale.
Una vera e propria sovversione ancorché finalizzata e strumentale alla maturazione ed alla insperata rinascita. Ciò che in fondo non si può non chiedere ad un Rinascimento.
La Konzeptus Ethikkommissionen riconosce il valore artistico e morale dell’opera e concede il nulla osta alla sua diffusione anche a scopo educativo.

Una sinfonia nemmeno contemporanea, oserei dire futuristica, che contrappone le più grandi vette dell’animo umano alla cruda realtà trasfigurata dallo sguardo concettuale dei CONCEPTUS”
(New York Times)

“Là si staglia la terra, promossa la terra, scossa la terra, rannicchiata. Miscela a scaglie di fantasia tangibile, consistente nel prato, nella ghiera, racchiusa nelle cose tutte. Là. La terra. L’Europa.”
Jismael e Sey – sunto del sunto dei 12 trattatelli

“Un’opera fondamentale, un’odissea dentro l’europeità che alberga in ognuno di noi e  che sa aprire, scendendo nell’abisso psichico delle immagini, porte sulla verità di ogni essere umano.”
Zygmunt Bauman

p.s. (Le maschere di cera sono in vendita a 10’000 Euro)

Idrofilia Mnestica delle Co-Scienze Universali

La potenza elementale dei Conceptus descrive senza fronzoli le forze della natura sempre più minacciose in un mondo che l’umanità criminale ha preteso di controllare.
Essi sono in grado di canalizzare l’inconscio collettivo nelle sinapsi digitali della contemporaneità riuscendo nello stesso tempo a scolpire un ergon polisemico in grado di purificare l’umano.
In questo Opus Mundi l’acqua assurge alla radice ancestrale del suo etimo dimostrandosi capace di mendare e rigenerare le ceneri della civiltà.
Acqua: emos cosmico, ribollire genico del pianeta mai sazio del suo fieri, oceano di mente-spazio che nessuna equazione sa incapsulare: chimica d’arte che sola nutre, concretizza e trans-scende il bio-homo.
In questo liquefarsi pleromico della psiche, ed infinite inenarrabili narrazioni metamateriche, risiede la siderale, efestiana kunst del collettivo Conceptus.
—-
I Conceptus sono un collettivo artistico dedito al cinema e alla videoarte in tutte le sue declinazioni.
A questo progetto hanno partecipato: Cosmos Pacyügo, Atti Effimeri, Mysteryous Gurls, (b)ananartista orgasmino sbuffuz, Monumenten Eternidad, Guillaume_IG_star, Ysingrinus, Apeiron Golia Tkoahbs e Teresa.
Prodotto da Mollusco Chiacchierato.
—-
Buona Visione.

La videoarte dei Conceptus

Questa monumentale opera prima dei Conceptus s’intitola “Monumentaler holismus metropolis Abbruchbedingung” ed è un omaggio al capolavoro distopico di Fritz Lang.
Come per la pellicola del regista tedesco anche per questo film d’avanguardia è evidente l’afflato visionario e futuristico dei simbolismi e dei riferimenti all’Occulto.
I Conceptus sono un collettivo che lavora a livello internazionale nell’ambito del cinema sperimentale e che ha nel suo novero artisti quali Halberto Hungela, Namwianga Th Exas, Monumenten Eternitad, Chãrdeul Ihuxsiov, Mollusco Chiacchierato, Circio Gnioing Matongo e tanti altri.

Vi auguro una buona visione.

"THE TEMPLE" - mixed digital media - (b)ananartista orgasmo SBUFF 20014

Visions of the TEMPLE

"THE TEMPLE" - mixed digital media - (b)ananartista orgasmo SBUFF 20014
“URUK” – mixed digital media – (b)ananartista orgasmo SBUFF 20014

"THE TEMPLE" - mixed media - (b)ananartista orgasmo SBUFF 20014
“THE TEMPLE” – mixed media – (b)ananartista orgasmo SBUFF 20014

Uruk is a great place.

(detact ominously
your supercharging
introversion,
here in the vermiform temple.
here the unaesthetic
waveform of hybrid jarring
vessels hoax me.
now the floating
subtracter
ziggurat is a cherry-mud-gummy gun
reflex.)

paintings and words by (b)ananartista orgasmo SBUFF © all rights reserved