I’m a greengrocer

I'm a greengrocer: (b)ananartista sbuff emoji selfie
Sono un fruttivendolo.
Mi occupo soprattutto di compravendita di frutti dello spirito.
Ma nel mio magazzino non mancano i frutti del lavoro, della memoria e i frutti i mare (specialmente cozze).
La mia attività è molto fruttuosa anche se i più maligni sostengono che sono ormai alla frutta.
La mia specialità è però il frutto del peccato che venderò in copia unica (seminando zizzania) alla più bella del reame.

chi è la più bella del reame? : apple art by (b)ananartista sbuff

Ecco invece il mio centro di produzione di frutti proibiti a Melegnano in Cina:

Sussurro poetico esistenzialista

nutrie morte
spappolate sulla
strada provinciale.

un sole spento rosso
infuocato ci
sorride.

i suoi deboli raggi
non possono disturbarci.
non ricordo l’ora
che fugge
nella foschia vibrano tenui sospesi
raggi d’eternità.

DONALD DUCK IS AN OMNIPOTENT OCTOPUS

DONALD DUCK IS AN OMNIPOTENT OCTOPUS collage mixed media art by (b)ananartista sbuff © 2016 all rights reserved
mixed media on paper – © 2016 (b)ananartista & Giorgia

Paperino è un polipo onnipotente.
E come puoi ben notare in questa fotografia scattata da me e Giorgia Hathor durante il nostro viaggio mitologico in Egitto, i suoi tentacoli si estendono su tutto il globo terracqueo e ben oltre ogni possibile scibile umano.
Invocando il suo nome e con la giusta formula magica potrai ottenere ogni cosa.

ORANGE COLLAGE

ORANGE COLLAGE artwork by (b)ananartista sbuff © 2016 all rights reserved
mixed media collage on paper – © 2016 (b)ananartista

zafferano.
giorni senza TAE.
bontà nuova a soli 3,80 euro.
PESE.
leone bilancia crucinews.
COLLO ||| SOSPESO ||| LUNGO ||| MONACO ||| MASSIMO ||| GIUDIZIO.

STILL LIFE WITH CROCS CLOGS

STILL LIFE WITH CROCS CLOGS photography by (b)ananartista sbuff © 2016 all rights reserved
© 2016 (b)ananartista

Come avrai certamente notato le Crocs sono uno dei miei temi ricorrenti.
In questa foto ho cercato di catturare la magica energia dello zoccolo.
Ogni foro è un portale verso lidi incantati.
Ogni pertugio si fa accarezzare dolcemente dai fotoni caldi del tardo pomeriggio.
Persino il pavimento sembra atterrito dall’accogliere la loro candida ombra che si staglia con inusitata poesia.