Paese di Bengodi

paese di bengodi - arte astratta di (b)ananartista sbuff

Citazione che ha ispirato questa favola:
“Maso rispose che le piú si trovavano in Berlinzone, terra de’ baschi, in una contrada che si chiamava Bengodi, nella quale si legano le vigne con le salsicce, ed avevavisi una oca a denaio ed un papero giunta, ed eravi una montagna tutta di formaggio parmigiano grattugiato sopra la quale stavan genti che niuna altra cosa facevano che far maccheroni e raviuoli e cuocergli in brodo di capponi, e poi gli gittavan quindi giú: e chi piú ne pigliava piú se n’aveva; ed ivi presso correva un fiumicel di vernaccia, della migliore che mai si bevve, senza avervi entro gocciola d’acqua. — Oh! — disse Calandrino — cotesto è buon paese; ma dimmi, che si fa de’ capponi che cuocon coloro? — Rispose Maso: — Mangianglisi i baschi tutti.”
(Giovanni Boccaccio – Il decameron)

Descrizione e valutazione del disegno:
Tecnica mista su carta – 12301 Euro

COSMOGONIA

la nascita del cosmo opera digitale di (b)ananartista big bang
“LA NASCITA DEL COSMO” – (b)ananartista 0015

la nascita della terra vulcano digitale di (b)ananartista orgasmo sbuff
“LA NASCITA DELLA TERRA” – http://www.bananartista.com

la nascita dell'uomo digital artwork di (b)ananartista ritratto
“LA NASCITA DELL’UOMO” – (b)ananartista orgasmo sbuff 20015

La vita segreta delle cose.

Mai breve la durata,
mai storpia la linea,
mai flebile la traccia.
Ad altrettanta velocità poi,
nel momento più importante
dell’ascesa, fra aspre dune,
la geometria dei solidi
si scompone e dall’alto
s’irradia un caleidoscopio
di rifrazioni invisibili
che urtano la fibra più
acuta del nervo e sul lume
si stagliano i solidi
vapori  di un filo
che passa sul ciglio
del vulcano:
cosa precipita
dinanzi ai nostri
cervelli spalancati?

Un tentativo di nascita.
parole ed immagini di (b)ananartista sbuff © all rights reserved