Autoritratto muscoloso con banane

autoritratto muscoloso con banane by (b)ananartista sbuff

Riflettiamo insieme:
La banana rappresenta l’Esserci, la pura presenza dell’ente antico, l’autentica de-razionalizzazione del pensante.
La banana autentica realizza emotivamente la radicale nullità dell’inesistenza.
E dinanzi a questa totale non-definitività mi ritrovo in cospetto della nudità del mio destino.
Ed è così che, esplicitamente, porto il problema a soluzione nella piena trasparenza di se stesso.
Esso si manifesta nell’amor fati mentre la contraddizione permane soltanto nel substrato fenomenico.

Inafferrabile enfia

inafferrabile enfia arte astratta di (b)ananartista sbuff

Testo critico di Pino Sapiens:
“In questo capolavoro rivoluzionario lo sfilacciarsi tellurico del gesto si dipana in una miriade di tentazioni rivelatrici. L’artista ci svela l’orgiastica violenza del corpus sociale che come un’esplosione atomica accarezza e seduce lo spettatore quasi in un gioco infinito di specchi. Ogni colore ed ogni gesto di questo caposaldo si rivolge alla nostra interiorità dimostrandoci che «la fiamma ardente dell’intuizione spennella finestre di libertà in ognuno di noi»”

Descrizione e valore di quest’opera d’arte Patrimonio dell’Unesco:
Tecnica mista su cartoncino 29 x 21 cm – 430000 Dollari

Paese di Bengodi

paese di bengodi - arte astratta di (b)ananartista sbuff

Citazione che ha ispirato questa favola:
“Maso rispose che le piú si trovavano in Berlinzone, terra de’ baschi, in una contrada che si chiamava Bengodi, nella quale si legano le vigne con le salsicce, ed avevavisi una oca a denaio ed un papero giunta, ed eravi una montagna tutta di formaggio parmigiano grattugiato sopra la quale stavan genti che niuna altra cosa facevano che far maccheroni e raviuoli e cuocergli in brodo di capponi, e poi gli gittavan quindi giú: e chi piú ne pigliava piú se n’aveva; ed ivi presso correva un fiumicel di vernaccia, della migliore che mai si bevve, senza avervi entro gocciola d’acqua. — Oh! — disse Calandrino — cotesto è buon paese; ma dimmi, che si fa de’ capponi che cuocon coloro? — Rispose Maso: — Mangianglisi i baschi tutti.”
(Giovanni Boccaccio – Il decameron)

Descrizione e valutazione del disegno:
Tecnica mista su carta – 12301 Euro

Rainbow in the valley of Eden

arcobaleno nella valle dell'eden by (b)ananartista sbuff

Armonie del cosmo. 
Cammino nella valle dell’Eden.
Il cinguettìo delle limpide acque mi circonda. Sorseggio dagli ubertosi seni della terra succosi frutti tropicali.
Bislacche creature con piume variopinte inebriano la mia visione.
Ovunque sento arrivare ondate di pura gioia e la beatitudine dei pioppi.
E’ un tripudio di sensi.
Alzo lo sguardo ed in fondo  scorgo il magnifico arco sinuoso di un arcobaleno.

(opera in vendita a partire da 21000 Euro)

Hypnosis Occam Nefertiti

ipnosi occam nefertiti : disegno ipnotico su carta di (b)ananartista sbuff

Ancient Egypt. The alien. Tao Te Ching 道德經道德經道德經道德經道德經道德經
The eyes of the alien, the text, the wide text over reason, over sources of everything.
Occam’s razor inside me. Heuristic, total heuristic in the bells of the New York church.
I’m here inside me. In the cave.
Influenced by the very slow flow of ice.
————————————

In special offer for only 14000 Euros

Élan vital

Elan vital abstract art by (b)ananartista sbuff

“Lo slancio di vita di cui parliamo consiste, insomma, in
un’esigenza di creazione. Esso non può creare in senso assoluto,
poiché incontra davanti a sé la materia, cioè il movimento opposto
al suo. Ma si impadronisce di questa materia, che è la necessità
stessa, e tende a introdurvi la maggior quantità possibile di
indeterminazione e di libertà.”
(Henri Bergson – L’evoluzione creatrice)

P.S.
tempo della scienza o tempo della vita?

La fellatio secondo Freud

la fellatio secondo freud di (b)ananartista sbuff
“La “coda” è uno dei simboli, una delle designazioni sostitutive più note per il membro maschile; la situazione descritta nella fantasia, un nibbio che apre la bocca del bambino e percuote vigorosamente la coda dentro di essa, corrisponde a un’immagine di fellatio, un atto sessuale in cui il membro viene immesso nella bocca della persona con cui si ha rapporto…
Il compiacimento a prendere in bocca il membro maschile, per succhiarlo, che nella società borghese viene annoverato fra le tante esecrabili perversioni sessuali, compare però molto spesso nelle donne della nostra epoca — e, secondo quanto dimostrano antiche opere d’arte, anche di epoche precedenti — e nello stato di trasporto amoroso pare perdere del tutto il suo carattere repulsivo.”
(Un ricordo d’infanzia di Leonardo da Vinci)